Forse non tutti sanno che...

 

                             "OUT OF BOUNDS" & "AREA OFF LIMITS"

 

 

 

 

 

 

 

 

In alcune città italiane sono ancora visibili delle curiose scritte lasciate dagli Alleati durante la risalita della penisola a seguito dell'"Operazione Husky", lo sbarco in Sicilia. Questa scritte fungevano da vero e proprio avviso di allerta per i militari e indicavano loro che da quel preciso punto si stava oltrepassando quella che si poteva in qualche modo ritenere la "zona sicura". Al di fuori di essa non c'era da parte del comando alleato una sorveglianza che potesse salvaguardare sicurezza e incolumità. Quest'ultime, una volta oltrepassato l'avviso, erano potenzialmente in pericolo non tanto per la presenza del nemico in uniforme, ma della popolazione locale che, in spessissimi casi, attirava i militari per derubarli di ogni cosa.

OUT OF BOUNDS
OUT OF BOUNDS

Scritta "OUT OF BOUNDS" in via San Michele a Salerno. Data dello scatto: gennaio 2009. Si ringrazia Sergio (salerno1943) di Miles per il contributo.

press to zoom
OUT OF BOUNDS
OUT OF BOUNDS

Scritta "OUT OF BOUNDS" in via San Michele a Salerno. Data dello scatto: gennaio 2009. Si ringrazia Sergio (salerno1943) di Miles per il contributo.

press to zoom
AREA OFF LIMITS
AREA OFF LIMITS

Scritta "THIS AREA OFF LIMITS FOR ALL ALLIED TROOPS" sotto i portici di Sottoripa a Genova. Data: maggio 2018.

press to zoom
AREA OFF LIMITS
AREA OFF LIMITS

Scritta "THIS AREA OFF LIMITS FOR ALL ALLIED TROOPS" in via Balbi a Genova. Data: maggio 2018.

press to zoom

Pagina 1, 2, 3, 4