Lucca
          Monumenti, Lapidi & Targhe Commemorative                                                 del Ventennio

torna alle categorie

Borgo a Mozzano
Borgo a Mozzano

Targa a Borgo a Mezzano in provincia di Lucca. Su di essa è presente il bollettino di guerra firmato dal Generale Diaz e riportante l'esito vittorioso della Grande Guerra. Nella parte bassa, inoltre, si legge: "FA, O GIOVENTÙ ITALIANA DI TUTTE LE SCUOLE E DI TUTTI I CANTIERI, CHE LA PATRIA NON MANCHI AL SUO RADIOSO AVVENIRE, FA CHE IL XX SECOLO VEDA ROMA CENTRO DELLA CIVILTÀ LATINA, DOMINATRICE DEL MEDITERRANEO, FARO DI LUCE PER TUTTE LE GENTI. Mussolini". Si ringrazia David Morandi.

Lucca
Lucca

Targa commemorativa posta all'interno di Palazzo Santini recante il bollettino di guerra numero 1268 datato 4 Novembre 1918, firmato dal Generale Diaz e riportante l'esito vittorioso della Prima guerra mondiale. Data dello scatto: dicembre 2019. Si ringrazia David Morandi per il contributo.

Lucca
Lucca

Targa commemorativa posta all'interno di Palazzo Santini recante il bollettino di guerra numero 1268 datato 4 Novembre 1918, firmato dal Generale Diaz e riportante l'esito vittorioso della Prima guerra mondiale. Particolare. Data dello scatto: dicembre 2019. Si ringrazia David Morandi per il contributo.

Lucca
Lucca

Targa a Giovanni Rosadi in via Sant'Andrea. Data dello scatto: settembre 2018. Si ringrazia David Morandi per il contributo.

Lucca
Lucca

Cenotafio di Matilde di Canossa all'interno della chiesa dei Santi Giovanni e Reparata, completato nel 1935 a spese della Cassa di Risparmio di Lucca in occasione del centenario della sua fondazione. Alla luce dei Patti Lateranensi del 1929, Matilde fu considerata di nuovo un'eroina e, come recita l'epigrafe collocata in quell'occasione, si "volle qui nuovamente esaltare il nome della pia". Data dello scatto: settembre 2018. Si ringrazia David Morandi per il contributo.

Lucca
Lucca

Cenotafio di Matilde di Canossa all'interno della chiesa dei Santi Giovanni e Reparata, completato nel 1935 a spese della Cassa di Risparmio di Lucca in occasione del centenario della sua fondazione. Alla luce dei Patti Lateranensi del 1929, Matilde fu considerata di nuovo un'eroina e, come recita l'epigrafe collocata in quell'occasione, si "volle qui nuovamente esaltare il nome della pia". Particolare. Data dello scatto: settembre 2018. Si ringrazia David Morandi per il contributo.

Lucca
Lucca

Cenotafio di Matilde di Canossa all'interno della chiesa dei Santi Giovanni e Reparata, completato nel 1935 a spese della Cassa di Risparmio di Lucca in occasione del centenario della sua fondazione. Alla luce dei Patti Lateranensi del 1929, Matilde fu considerata di nuovo un'eroina e, come recita l'epigrafe collocata in quell'occasione, si "volle qui nuovamente esaltare il nome della pia". Particolare. Data dello scatto: settembre 2018. Si ringrazia David Morandi per il contributo.