torna alle categorie

               Catanzaro

Scritte & Motti del Ventennio

Catanzaro
Scritta quasi scomparsa tra le vie del centro storico. Dice: "CREDERE, OBBEDIRE,COMBATTERE". Dal discorso pronunciato da Benito Mussolini alla Vecchia Guardia a Roma il 26 marzo 1939. Il trinomio fu inserito nell'articolo 4 dello statuto del Partito. Data dello scatto. agosto 2011.
Catanzaro
Scritta quasi illeggibile in vico I Cavour. Dice: "NOI SOGNIAMO L'ITALIA ROMANA". Dal discorso pronunciato da Benito Mussolini a Bologna il 21 aprile 1921. La stessa frase comparirà poi in un articolo dello stesso Mussolini apparso sul Popolo d'Italia il 21 aprile dell'anno successivo. Data dello scatto. agosto 2011.
Catanzaro
Scritta tra le vie della città. Dice: "NOI SOGNIAMO L'ITALIA ROMANA". Dal discorso pronunciato da Benito Mussolini a Bologna il 21 aprile 1921. La stessa frase comparirà poi in un articolo dello stesso Mussolini apparso sul Popolo d'Italia il 21 aprile dell'anno successivo. Data dello scatto. agosto 2011.
Catanzaro
Scritta quasi del tutto scomparsa in via Indipendenza. Dice: "CAMMINARE, COSTRUIRE E, SE NECESSARIO, COMBATTERE E VINCERE". Dal discorso pronunciato da Benito Mussolini a Torino il 23 ottobre 1932 in occasione del decennale della Marcia su Roma. Lo stesso motto fu poi ripetuto dal Duce il 14 maggio 1939, sempre a Torino. Data dello scatto: gennaio 2017. Fotografia di Paolo De Mare.
Catanzaro
Scritta quasi del tutto scomparsa in via Giovanni Jannoni. Dice: "CHI NON È PRONTO A MORIRE PER LA SUA FEDE NON È DEGNO DI PROFESSARLA". Dal discorso pronunciato da Benito Mussolini a Roma il 27 ottobre 1930 ai direttori federali del Partito. Data dello scatto: gennaio 2017. Fotografia di Paolo De Mare.
Catanzaro
Scritta purtroppo illeggibile. Data dello scatto: aprile 2020. Fotografia di Paolo De Mare.
Show More
Motta Santa Lucia
Scritta a Motta Santa Lucia in provincia di Catanzaro. Dice: "CAMMINARE, COSTRUIRE E, SE NECESSARIO, COMBATTERE E VINCERE". Dal discorso pronunciato a Torino il 23 ottobre 1932 in occasione del decennale della Marcia su Roma. Lo stesso motto fu poi ripetuto dal Duce il 14 maggio 1939, sempre a Torino. Data dello scatto: novembre 2013. Si ringrazia Adolfo Villella per il contributo.
Show More
Sellia
Scritta purtroppo illeggibile a Sellia in provincia di Catanzaro. Data dello scatto: agosto 2020. Si ringrazia il sig. Paolo De Mare per il contributo.
Show More
Taverna
Scritte sovrapposte e quasi scomparse a Taverna in provincia di Catanzaro. La prima dice: "SOLO IDDIO PUÒ PIEGARE LA VOLONTÀ FASCISTA, GLI UOMINI E LE COSE MAI". Dal discorso pronunciato da Benito Mussolini a Roma il 3 dicembre 1934 in occasione della premiazione degli agricoltori della nona Battaglia del Grano.
La seconda dice: "BADATE CHE L'ITALIA NON FARÀ UNA POLITICA DI VILTÀ, COSTI QUELLO CHE COSTI". Dal discorso pronunciato da Benito Mussolini a Udine il 20 settembre 1922. Foto P. De Mare.
Taverna
Scritta a Taverna in provincia di Catanzaro. Dice: "CHI NON È PRONTO A MORIRE PER LA SUA FEDE NON È DEGNO DI PROFESSARLA". Dal discorso pronunciato da Benito Mussolini a Roma il 27 ottobre 1930 ai direttori federali del Partito. Data dello scatto: gennaio 2018. Foto di Paolo De Mare.
Taverna
Scritta a Taverna in provincia di Catanzaro. Dice: "LA CLASSE LAVORATRICE È LA POTENZA, LA SPERANZA, LA CERTEZZA DELL'AVVENIRE D'ITALIA". Dal discorso pronunciato da Benito Mussolini allo Stabilimento Tosi a Legnano il 5 ottobre 1924. Data dello scatto: gennaio 2018. Foto di Paolo De Mare.
Show More