torna alle categorie

                   Asti

Scritte & Motti del Ventennio

Bubbio
Scritta a Bubbio in provincia di Asti. Dice: "LA MIA AMBIZIONE È QUESTA: RENDERE FORTE, PROSPEROSO, GRANDE, LIBERO IL POPOLO ITALIANO. Mussolini". Data dello scatto: settembre 2020. Si ringrazia ANSV per il contributo.
Bubbio
Scritta a Bubbio in provincia di Asti. Particolare. Data dello scatto: settembre 2020. Si ringrazia ANSV per il contributo.
Show More
Calliano
Scritta a Calliano in provincia di Asti. Dice: "È L'ARATRO CHE TRACCIA IL SOLCO, MA È LA SPADA CHE LO DIFENDE". Dal discorso pronunciato da Benito Mussolini il 18 dicembre 1934 in occasione dell'inaugurazione della Provincia di Littoria. Data dello scatto: agosto 2014. Si ringrazia il sig. Umberto per il contributo.
Show More
Canelli
Scritta a Canelli in provincia di Asti. Dice: "IL POPOLO ITALIANO HA CREATO COL SUO SANGUE L'IMPERO. LO FECONDERÀ COL SUO LAVORO E LO DIFENDERÀ CONTRO CHIUNQUE CON LE SUE ARMI. Mussolini". Dal discorso pronunciato da Benito Mussolini il 9 maggio 1936 dal balcone di Palazzo Venezia a Roma in occasione della proclamazione dell'Impero in Africa Orientale. Data dello scatto: novembre 2015. Si ringrazia Pierluigi Nascimbene per il contributo.
Show More
Cortanze
Scritta a Cortanze in provincia di Asti. Dice: "SALUTIAMO L'IMPERO CHE RISORGE SUI COLLI FATALI DI ROMA. Mussolini". Dal discorso pronunciato da Benito Mussolini il 9 maggio 1936 dal balcone di Palazzo Venezia a Roma in occasione della proclamazione dell'Impero in Africa Orientale. Data dello scatto: giugno 2012. Si ringrazia il sig. Marco Signoretto per il contributo.
Show More
Nizza Monferrato
Scritta a Nizza Monferrato in provincia di Asti. Dice: "È L'ARATRO CHE TRACCIA IL SOLCO, MA È LA SPADA CHE LO DIFENDE". Dal discorso pronunciato da Benito Mussolini il 18 dicembre 1934 in occasione dell'inaugurazione della Provincia di Littoria. Data dello scatto: gennaio 2013. Si ringrazia il sig. Marco Signoretto per il contributo.
Show More